Come vedere la tv senza decoder

come-vedere-la-tv-senza-decoder

Decoder

È possibile vedere i canali tv senza decoder e nella maniera più economica possibile, ovvero senza spendere un euro? La risposta è sì. Nonostante la vastissima proposta offerta dalle varie piattaforme come Netflix, Prime Video, Infinity e via dicendo, per gli italiani è difficile mettere da parte il piccolo schermo. Più che la tv in sé, non è facile staccarsi soprattutto dai volti che da sempre entrano nelle case degli spettatori tenendo compagnia la sera prima e dopo cena. La difficoltà è dunque quella di rinunciare ai canali.

Non serve il decoder, c’è lo streaming

La possibilità di fruire dei più svariati contenuti a qualsiasi ora del giorno grazie alle piattaforme sopracitate, non è abbastanza per abbandonare definitivamente i canali tv.

Sebbene l’offerta dei vari Netflix e Prime Video sia in grado di incontrare i gusti di qualsiasi utente, o potenziale tale, forse non riusciremo mai ad abbandonare il quiz dell’ora di cena o il telegiornale. Con il cambiamento di standard del digitale terrestre, alcune famiglie sono state costrette ad acquistare un nuovo televisore per poter accedere ai contenuti tv.

Ma è necessario comprare un nuovo dispositivo nel caso in cui quello attuale non fosse più sufficiente? No. La modalità che andremo a spiegarvi ora non solo vi permetterà di non spendere soldi per un televisore di ultima generazione, non vi farà proprio tirare fuori un euro in generale.

La soluzione alla mancanza del decoder sono lo streaming e l’on demand.

Le principali reti italiane si sono già mosse in questo senso, adeguandosi alle esigenze dei telespettatori. Vediamo ora più nello specifico l’evoluzione che hanno subìto i canali più importanti.

Se invece sei intenzionato ad acquistare una nuova tv, qui puoi trovare tutte le informazioni sul bonus tv e rottamazione.

Come cambia la tv

Basta un device e una connessione Internet ed il gioco è fatto. Scordatevi il telecomando della tv e quello del decoder. 

Come dicevamo in precedenza, le emittenti televisive di spicco italiane sono già attrezzate. Infatti per quanto riguarda i canali Rai, potrete servirvi della piattaforma Rai Play. Per accedervi è sufficiente creare un profilo con username e password. Dopo aver fatto ciò, potrete sia vedere i programmi in diretta come se foste connessi ad un televisore, sia in differita. Infatti il punto forte di queste modalità di fruizione è che potete recuperare il vostro programma preferito a qualsiasi ora del giorno. Inoltre sarà possibile mettere in pausa il programma e riprenderlo in un secondo momento. 

Lo stesso discorso vale per i canali Mediaset. Con lo stesso procedimento e le stesse funzioni, sarà possibile accedere ai canali grazie a Mediaset Play senza aver bisogno di un tv.

Per connettervi dal computer dovrete andare direttamente sul sito Web delle piattaforme in questione, per effettuare l’accesso da smartphone e tablet sarà sufficiente scaricare l’app ed effettuare il login.

Per coloro che decideranno di fare a meno del decoder non sarà previsto il pagamento del Canone Rai. Sarà però necessario inviare una dichiarazione di non detenzione di un apparecchio televisivo. Per saperne di più ti invitiamo a consultare la sezione riguardante il Canone Rai sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Paolo Carnevali

Amante di auto, animali e montagna, provo una forte passione per tutto ciò che riguarda il calcio.