Verifica Instagram: le novità in arrivo

verifica-instagram:-le-novita-in-arrivo

Verifica Instagram: le novità in arrivo

Verifica in arrivo per gli utenti Instagram. Il problema dei bot e degli account fake ha ormai iniziato a stancare gli user, quelli reali. In questo senso il social di proprietà di Mark Zuckerberg sta per lanciare una nuova modalità di verifica per assicurarsi che dietro un determinato profilo ci sia una persona realmente esistente.

Verifica Instagram: ecco come avverrà

I profili con zero seguaci e tantissimi seguiti hanno ormai invaso la piattaforma più utilizzata dai giovani. Ogni giorno ormai si è abituati a ricevere nuovi followers che prontamente sembrano account finti. E lo so sono.

Per questo motivo Instagram vedrà dotarsi di un nuovo sistema di verifica di identità.

Per poter ovviare a questa piaga, sarà necessario effettuare un procedimento decisamente innovativo per un social network. Di cosa si tratta? Per far sì che venga accertata la reale esistenza del titolare del profilo, verrà richiesto di fare un video selfie.

Matt Navarra, consulente di Instagram su Twitter, spiega che gli utenti avranno l’obbligo di riprendere più angolazioni del proprio volto. In questo modo Instagram può accertare la verifica dell’identità per mettere finalmente fine all’esercito di bot e profili fake che hanno ormai invaso la piattaforma.

Ci saranno molto probabilmente delle frecce che indicheranno nel dettaglio l’angolatura da mantenere al fine di completare la verifica, mantenendo sempre la telecamera ad altezza occhi.

Ti potrebbe interessare questo nostro articolo sulla salvaguardia del proprio profilo Instagram, dal titolo Instagram: come tutelare il profilo social

Chi dovrà verificare la propria identità

Non si sa ancora quando Instagram darà l’ufficialità di questa nuova modalità di verifica. Sappiamo però che è già stata testata nel 2020 per verificare che dietro un profilo ci fosse una persona realmente esistente.

Tutti gli utenti saranno costretti a seguire questa procedura? No.

La verifica scatterà qualora il servizio dovesse individuare delle attività sospette. Per esempio se un account inizierà a mettere un gran numero di mi piace a diversi post, oppure se dovesse iniziare a seguire tantissime persone in un lasso di tempo molto breve.

Possiamo quindi constatare che non tutti gli utenti saranno costretti a riprendersi per poter accedere al proprio profilo, ma solo quelli sospettati dalla funzione che si occupa di tenere sotto controllo gli account.

Questa misura di verifica Instagram potrebbe però mettere a disagio alcuni degli utenti. Per questa ragione la piattaforma ha assicurato che il video potrà essere visionato solo dal sistema di autenticazione e soprattutto che dopo 30 giorni si cancellerà definitivamente.

Paolo Carnevali

Amante di auto, animali e montagna, provo una forte passione per tutto ciò che riguarda il calcio.